Foto Di Maternità o Maternity Session

Le foto creative mi piacciono molto, le foto di paesaggio moltissimo, i ritratti lo sapete io li adoroo letteralmente e le foto macro di fiori? Beh che ve lo dico a fà ci sono davvero affezionata, tuttavia quando si tratta d fare foto emozionali tipo Matrimonio, Maternità o Nascite boh io mi emoziono letteralmente e lo so che non va bene, perchè la prima cosa che insegnano ad un fotografo di eventi è quella di tenere a bada l’emozione ed i sentimenti… già pare facile… io non ci riesco c’ho provato in tutti i modi mettendomi le cuffie, mettendomi gli occhiali da sole… (già… lo so cosa state pensando) niente da fare, io mi emoziono sempre, lacrimoni, goccioloni, lacrimucce occhi rossi. Ma io adoro queste tipologie di foto e pazienza se non sono fredda e/o come dovrei essere, ma sono semplicemente io con i miei difetti e la vulnerabilità del momento.

 

Fotografie Maria Cristina Casati

 

Stampare le proprie foto? Si, ma dove?

Fotografia Maria Cristina Casati

Fotografia Maria Cristina Casati

Chi scatta foto lo sa quanto è bello trovare nuovi spunti e momenti per ottenere la composizione migliore, il momento giusto, la luce giusta, si però… quando si ha un bel numero di foto sul proprio PC, Tablet o Smartphone si sente la necessità di stampare almeno qualche foto, già perchè alla fine quello che ci piace veramente è vedere le nostre fotografie stampate su carta ed ammirarle. Io perlomeno sono così adoro sfogliare gli album di foto, adoro guardare le fotografie sulla carta e riguardarle ancora ed ancora, dopo vari siti di stampe e stampatori ho trovato SAAL Digital  e trovo quest’azienda adatta al mio caso, sono una fotografa di Paesaggio, Ritratti, Cerimonie, Eventi e su ogni campo SAAL Digital non mi ha mai delusa. Ho stampato quasi tutto da loro, dagli album di nozze a quaderni di foto, calendari, cartoline pieghevoli, prodotti promozionali, fotoquadri, stampe e mi sono trovata sempre bene, stampa e colori fedeli a ciò che visualizzavo sul mio pc. Recentemente ho stampato un fotoquadro di un ritratto su Alluminio-Dibond e ne sono rimasta letteramente incantata, una stampa unica nel suo genere, colori perfettamente naturali, omogenei, una texture finissima, a mio avviso un quadro molto molto prezioso. Vi mostro la stampa spero che la foto renda l’idea.

 

 

Mi piace moltissimo scattare foto di ritratti, soprattutto a persone comuni perchè ritengo che ognuno di noi debba avere almeno una foto-ritratto di se stesso. Ok, e sino a qui va bene… o meglio dovrebbe andare bene. Ora viene il bello, come scattiamo e in che modo possiamo interagire con la persona che abbiamo di fronte alla nostra fotocamera o perchè no smartphone?

  • Interagire:
    Posso sicuramente dire che la prima cosa da fare è parlare ed interagire con la vostra modella/o chiedendo in primis quale fotografia le piacerebbe avere come le piacerebbe essere ritratta/o. Ricordiamoci che non abbiamo di fronte un professionista del settore, quindi la priorità non è la nostra ma quella di chi abbiamo di fronte. Prendiamoci del tempo e conversiamo tanto, tutto questo è parte integrante dello shooting.
  • Pianificare: Se si vuole ottenere un buon risultato il luogo dove scattare foto è importante, pensate a quello che volete ottenere, luce fredda? luce calda? foto notturne con bokeh di luci? Pensate prima dove vorrete andare e fate delle prove in anticipo, mi raccomando se decidete di fare le foto in esterni, controllate per tempo il meteo.
  • Abbigliamento e Make-Up: Che si tratti di street-photo o di ritratti in studio il modo di vestire e il trucco sono essenziali per la buona riuscita delle foto. Non posso sicuramente dire come dovrà vestire la vostra modella perchè è una scelta personale, ma il trucco dovrebbe essere sicuramente un trucco fotografico che solo le make-up artist sanno fare.
  • Calma e tranquillità e tante risate: sembrerà strano o bizzarro ma queste caratteristiche vanno di pari passo per una buona riuscita dei ritratti che si andrà a fare. Calma e tranquillità dovrebbero essere alla base di una persona (non solo del fotografo) e le risate sono importanti per togliere “l’ansia da prestazione” della vostra modella/o

img_2341-edit-edit_pp-edit_ps_01img_6440-edit_pp-edit_01img_2775-edit_pp-edit_hd

 

 

E… ho vinto un concorso! Felice io!!!

Sono così felice di avere vinto un concorso fotografico, che quasi non riesco a scrivere ciò che provo. Non è tanto per il premio ma per la soddisfazione di avere vinto un concorso fotografico a livello mondiale 😀

Grazie, grazie ed ancora grazie!!!!

100 for 100 Soap Bubble Bokeh Contest Winner Announced!

Che bella foto!

Wow! Che bella foto 🙂 ci credo con quell’obiettivo!

Wow! Che ritratto  🙂 ci credo con quella modella sono capaci tutti!

Wow! Che bei colori 🙂 e beh… con Photoshop è facile!

Wow! Che alba spettacolare e beh avessi anch’io quel corpo macchina!

Bene, quante volte voi fotografi sia che siate amatori o professionisti ve lo siete sentito dire o lo avete letto sotto una vostra foto postata su uno dei tanti social?
ci state pensando? già vi immagino che pensate “eh tante volte!”

Eh si, tante volte e tante volte ci si ironizza sopra… ma io mi chiedo e mi domando, se dicessimo a un cuoco o un pasticcere (uomo o donna) che buona! ci credo con quelle pentole! oppure: che torta favolosa, beh per forza con quell’impastatore ci riescono tutti!
Proviamo dai… o meglio provateci voi che commentate con tanta facilità banalizzando tutto, non pensando che la fatica di alzarsi presto la mattina per cogliere la luce e i colori migliori non si conta… l’utilizzo di Photoshop richiede sacrifici e studi e documentazione, la modella stra-gnocca sicuramente farà il 50% della foto ma l’altro 50% a chi lo diamo? E… il modello della fotocamera dove lo mettiamo? Già :-/ dove lo mettiamo… ma mettiamocelo al collo va!
Anche perchè per fare una foto basta fare un click e il gioco è subito fatto!

Va beh ciao! Compratevi gli obiettivi che ritenete “I must have” fate la foto e poi ne parliamo.

Buona domenica 🙂

Foglie a Milano

 

When the light is on…

Accendi la luce per favore… Non vedo niente… perchè non apri la finestra così entra un po’ di luce?  E’ ancora buio… quando farà luce ne parleremo…

Quante volte vi è capitato di dire e sentire queste frasi?

Ebbene si, la luce è importante per noi per il nostro spirito e per la nostra mente, senza minimizzare la luce è altrettanto importante in fotografia. Non sto a dirvi il significato etimologico di Fotografia, lo sapete già… ma ci tengo a ricordarMI quanto è importante scattare immagini con la luce giusta e con le impostazioni giuste della macchina fotografica cosicchè catturi più luce, quindi prendiamoci del tempo, non scattiamo con premura o fretta, studiamo la composizione e poi con calma sistemiamo per bene le impostazioni, che MI serva da lezione la prossima volta! :-p

Foto scattata qualche giorno fa in Islanda.

Maria Cristina Casati Fotografie

Maria Cristina Casati
Fotografie

 

Aurora Borealis – Iceland – March 2015

An aurora is a natural light display in the sky (from the Latin word aurora, “sunrise” or the Roman goddess of dawn), predominantly seen in the high latitude (Arctic and Antarctic) regions. Auroras are caused by charged particles, mainly electrons and protons, entering the atmosphere from above causing ionisation and excitation of atmospheric constituents, and consequent optical emissions. Incident protons can also produce emissions as hydrogen atoms after gaining an electron from the atmosphere.

(Wikipedia)

 

 

Aurora Borealis - Iceland

Fotografia e Sviluppo di  Maria Cristina Casati

Fotografia e Sviluppo di
Maria Cristina Casati

Mi è stato chiesto qualche giorno fa se ho cominciato a riconoscermi in uno  stile fotografico… e se ritengo che le mie fotografie abbiano qualcosa di particolare… ebbene no, non credo di avere uno stile fotografico definito e per la seconda domanda è un SI io amo le mie fotografie sono particolari, lo sono per me.

Sono convinta che un fotografo debba comunque conoscere il mondo della fotografia a 360°… un buon fotografo deve conoscere tutti gli stili e non deve mai stancarsi di documentarsi,studiare, osservare.

Questo non vuol dire che io sia una buona fotografa, semplicemente mi piace ciò che scatto e ciò che sviluppo e spero di non stancarmi mai di imparare cose nuove.