Fotografia e Sviluppo di  Maria Cristina Casati

Fotografia e Sviluppo di
Maria Cristina Casati

Mi è stato chiesto qualche giorno fa se ho cominciato a riconoscermi in uno  stile fotografico… e se ritengo che le mie fotografie abbiano qualcosa di particolare… ebbene no, non credo di avere uno stile fotografico definito e per la seconda domanda è un SI io amo le mie fotografie sono particolari, lo sono per me.

Sono convinta che un fotografo debba comunque conoscere il mondo della fotografia a 360°… un buon fotografo deve conoscere tutti gli stili e non deve mai stancarsi di documentarsi,studiare, osservare.

Questo non vuol dire che io sia una buona fotografa, semplicemente mi piace ciò che scatto e ciò che sviluppo e spero di non stancarmi mai di imparare cose nuove.

La Luce Del Natale

Quest’anno ho deciso di produrre una cartolina natalizia ufficiale (almeno per me) composta da luce naturale, sfruttando i raggi del sole e la luce diurna, ho preso una delle innumerevoli palline decorative (questa che vi mostro che è fatta da me) e l’ho appesa a un ramo di un albero che si trova nel parchetto vicino casa.

Maria Cristina Casati Fotografie

Maria Cristina Casati
Fotografie

 

Questo è il soggetto da cui ho preso ispirazione:

 

Maria Cristina Casati Fotografie
Maria Cristina Casati
Fotografie

BUON NATALE A TUTTI!!!

Sogno Parigino

Ad ottobre sono stata a Parigi, solo due giorni… davvero troppo poco per capirci qualcosa, spero di ritornarci ed essere più precisa con i miei commenti per i miei lettori.

Ne ho respirato l’aria il profumo di dolci, di baguette, di croque monsieur e croque madame, ho camminato (per poco tempo) lungo la Senna e sebbene avevo tutta l’attrezzatura fotografica con me che mi ha spaccato mezza schiena e mezza spalla ( si fa per dire eh!) ho capito che mi piace questa città.

Mi piace anche la periferia di Parigi dove si respira il vero clima del posto quello vero e spontaneo.

Parigi è proprio una città per sognare, io ho sognato per almeno due ore davanti alla maestosa Tour Eiffel.

Fotografia e Sviluppo di Maria Cristina Casati

Fotografia e Sviluppo di Maria Cristina Casati

Il Ponte Gobbo

Il Ponte Gobbo…
Secondo un’antica leggenda, san Colombano, monaco irlandese del VII secolo, era ansioso di portare la parola di Dio alle popolazioni che vivevano sull’altra sponda del fiume Trebbia all’altezza del paese di Bobbio.

Il maligno gli promise di costruire il ponte in una sola notte, in cambio della prima anima mortale che lo avrebbe attraversato.
Il santo accettò.

Nella notte, il diavolo convocò vari diavoletti che lo aiutarono nell’opera muratoria, reggendo le volte del ponte. I demoni erano di statura diversa e così le varie arcate del ponte vennero fuori di varie dimensioni…

(Wikipedia)

Fotografia e Sviluppo di Maria Cristina Casati

Fotografia e Sviluppo di Maria Cristina Casati

Vedere il bianco e nero in una foto

Ci sono pareri discordanti, alcuni esperti e luminari dicono che la foto in bianco e nero si deve già “vedere” in fase di scatto altri invece dicono di scattare a colori e… la si vedrà dopo… in fase di sviluppo.

Non so se voi ve lo siete mai chiesto… ma perchè scattare foto in bianco e nero?

Per i fotoreporter, il bianco e nero è una scelta che incrementa il senso drammatico si concentra sulle passioni sfruttando i chiari e gli scuri, in un bombardamento come negli ultimi tempi di fotografie a colori una bella foto in bianco e nero si differenzia.

Ovviamente la pubblicità se ne approfitta ampiamente visto che già da diversi anni associa il bianco e nero a prodotti e articoli d’elite desiderosi di distinguersi dalla massa e di elevarsi al di sopra di altri tramite forme, brand e/o contenuti escludendo a priori la “scontatezza” del colore.

Fotografia e Sviluppo di Maria Cristina Casati

Fotografia e Sviluppo di Maria Cristina Casati

Parigi

Parigi ha ispirato e attratto da sempre gli artisti e gli innamorati di tutto il mondo. Ogni suo angolo, ogni suo ponte, ogni suo monumento, è stato celebrato come una donna amata alla follia. È la città degli innamorati, delle persone curiose, semplici e complicate. Parigi è di tutti. Non è una città tra tante, ma una città che entra nell’animo di chi la vive

 

Fotografie Di Maria Cristina Casati

Fotografie Di Maria Cristina Casati

E’ merito della luce se…

Vi siete mai chiesti quanto merito ha la luce?

Io si, tante volte, la luce è essenziale per il nostro umore per la la nostra allegria e il nostro benessere. Stare bene con se stessi è essenziale per poter stare bene con gli altri.

ll segreto per una vita felice? Sembrerà banale, ma essere in pace con se stessi è fondamentale. Non importa dove vivi o cosa fai, se riesci a essere in armonia con te stesso tutto apparirà più semplice e chiaro. Cercate di pensare solo alle cose che vi rendono felici, non accanitevi sui pensieri tristi non serve a nulla.

Ecco fatto quante volte avete letto frasi di questo genere? Penso moltissime, come del resto anch’io.

Io l’ho messo in pratica, devo dirvi che non sempre ci riesco ovviamente dipende dalle situazioni, ma i pensieri positivi mi hanno aiutata e mi aiutano a difendermi dalla difficoltà e dalle cose che mi intristiscono.

Ho scritto tanto? Forse sì

Vi lascio con un mio scatto di luce, alla prossima amici!
Ciao!

Foto Di Maria Cristina Casati

Foto Di Maria Cristina Casati