Archivi tag: paesaggi

Stampare le proprie foto? Si, ma dove?

Fotografia Maria Cristina Casati

Fotografia Maria Cristina Casati

Chi scatta foto lo sa quanto è bello trovare nuovi spunti e momenti per ottenere la composizione migliore, il momento giusto, la luce giusta, si però… quando si ha un bel numero di foto sul proprio PC, Tablet o Smartphone si sente la necessità di stampare almeno qualche foto, già perchè alla fine quello che ci piace veramente è vedere le nostre fotografie stampate su carta ed ammirarle. Io perlomeno sono così adoro sfogliare gli album di foto, adoro guardare le fotografie sulla carta e riguardarle ancora ed ancora, dopo vari siti di stampe e stampatori ho trovato SAAL Digital  e trovo quest’azienda adatta al mio caso, sono una fotografa di Paesaggio, Ritratti, Cerimonie, Eventi e su ogni campo SAAL Digital non mi ha mai delusa. Ho stampato quasi tutto da loro, dagli album di nozze a quaderni di foto, calendari, cartoline pieghevoli, prodotti promozionali, fotoquadri, stampe e mi sono trovata sempre bene, stampa e colori fedeli a ciò che visualizzavo sul mio pc. Recentemente ho stampato un fotoquadro di un ritratto su Alluminio-Dibond e ne sono rimasta letteramente incantata, una stampa unica nel suo genere, colori perfettamente naturali, omogenei, una texture finissima, a mio avviso un quadro molto molto prezioso. Vi mostro la stampa spero che la foto renda l’idea.

 

 

Spiaggia Di Foce Del Duca (Latina)

E’ un tratto di mare e terra… un teatro naturale fatto apposta per accogliere degnamente ogni giorno il tramonto del sole.

Se non conoscete questa zona vi consiglio almeno una volta di farci una capatina.

Qualche notizia in più su Foce Del Duca:

Il Lago di Fogliano è il più grande dei quattro laghi costieri e il più vicino al capoluogo. Si sviluppa per 5 km separato dalla duna litoranea e nel quale, attraverso i canali di Rio Martino, di Capo Portiere e di Foce del Duca, sfocia e attinge le acque marine. Viene alimentato dalle acque del fosso della Cicerchia e del Rio Martino, e nei mesi estivi, a queste si aggiungono le acque dell’Astura. Sorge un piccolo borgo sette-ottocentesco, appartenente alla famiglia Caetani, costituito dalla villa padronale, la casa inglese, il porticciolo settecentesco e l’orto botanico, all’interno del quale sorge una piccola chiesetta. L’orto botanico costituito da palme, lecci, cerri, magnolie, mimose che si innalzano dal sottobosco ricco di felci, pungitopi ed edera che ci conduce alla piccola chiesa neo-gotica, circondata da un incantevole boschetto di canne di bambù, rientrano tutti nel Parco Nazionale del Circeo. (Crediti: Pro Loco di Latina)

 

Fotografia: Maria Cristina Casati

Fotografia: Maria Cristina Casati